FALSO EXTRA VERGINE: ASSITOL PLAUDE ALL’OPERATO DEI NAS
15 maggio 2019
OLIO EXTRA VERGINE: ASSITOL, STOP AL SOTTOCOSTO
11 giugno 2019

OLI DI SEMI: IN DIRITTURA D’ARRIVO IL MANUALE DI CORRETTA PRASSI IGIENICA

La guida, messa a punto da ASSITOL e validata dal Ministero della Salute, vuole aiutare le aziende del settore a costruire buone pratiche aziendali, evitando i rischi di contaminazione.

Approvato il nuovo manuale Haccp, che mette a sistema le buone pratiche di corretta prassi igienica nel comparto degli oli di semi e dei prodotti da questi derivati, al fine di prevenire i rischi da contaminazioni. E’ questo, in sintesi, il contenuto del complesso documento elaborato da ASSITOL, l’Associazione Italiana dell’Industria Olearia, e validato dal Ministero della Salute, che a breve lo pubblicherà sul suo sito web.

Il Manuale rappresenta una vera e propria guida, stilata per fornire chiare indicazioni operative e metodologiche alle aziende che svolgono attività di estrazione, confezionamento e commercializzazione di oli da semi, oltre che di produzione delle farine proteiche, lecitine e di altri prodotti da questi derivati, per uso alimentare e mangimistico.

“L’obiettivo è sostenere le imprese del settore degli oli di semi nella loro attività – spiega Carlo Tampieri, presidente del Gruppo oli di semi di ASSITOL – aiutandole a costruire un sistema di buone pratiche aziendali”.

A tale scopo, la guida, che prende come riferimento il manuale pubblicato dalla Federazione europea del settore (Fediol), impone che tutto il personale sia in possesso di un’adeguata formazione sull’igiene degli alimenti. Inoltre, in azienda devono essere predisposti sistemi specifici di registrazione, monitoraggio e controllo delle procedure, in modo da vigilare sugli standard igienici.

“Il Manuale aiuterà gli imprenditori del settore ad individuare tutti i rischi di contaminazione che possono emergere nelle diverse attività aziendali – spiega il presidente Tampieri – fornendo informazioni utili sui mezzi di prevenzione e controllo più idonei ad evitare problemi”.

L’iniziativa nasce con il consenso di tutto il comparto, ampiamente rappresentato da ASSITOL. A conferma della sua importanza, è bene ricordare che il settore interessa attività diversificate, ma essenziali per l’economia italiana, come la produzione di oli vegetali per l’alimentazione umana e quella delle farine per la mangimistica, oltre a tutta una serie di impieghi non-food come quello bioenergetico e biochimico.

“Il nuovo Manuale Haccp vuole inserirsi nel percorso strategico scelto dall’Italia – ricorda il presidente del Gruppo oli di semi dell’Associazione – che ha puntato da tempo sulla produzione certificata e tracciata dei semi, per valorizzare la filiera. Lavorare sulle criticità e rendere sempre più sicure le numerose lavorazioni delle nostre aziende vuole essere un passo ulteriore in questa direzione”.