ASSITOL: STOP AI “SEMAFORI”
2 maggio 2017
ASSITOL: AL VIA IL NUOVO GRUPPO BIODIESEL
12 maggio 2017

Olio d’oliva: esperti a confronto sull’analisi molecolare

A Roma ASSITOL, l’associazione dell’industria olearia, in collaborazione con il Consiglio
Oleicolo Internazionale, organizza un simposio sulle sostanze che conferiscono agli oli
particolari caratteristiche di gusto e aroma.

Lo stato dell’arte sulla ricerca delle componenti volatili dell’olio d’oliva, fondamentali
per “mappare” le caratteristiche di aroma e di gusto. E’ questo l’obiettivo del simposio
organizzato da ASSITOL, l’Associazione italiana dell’industria olearia, venerdì 26
febbraio, presso il Grand Hotel de la Minerve a Roma (Piazza della Minerva, 69), in
collaborazione con il COI, il Consiglio Oleicolo Internazionale.

In particolare, il convegno vuole approfondire le difficoltà degli addetti ai lavori nella
definizione di metodi d’analisi precisi ed affidabili, individuando i percorsi di ricerca più
promettenti.

L’evento si articolerà in due parti. La prima prenderà avvio alle 9.30 e vedrà a
confronto alcuni dei più importanti esperti delle problematiche connesse all’analisi dei
composti organici dell’olio: Ramon Aparicio, dell’Instituto de la Grasa di Siviglia, Carlo
Bicchi, docente di Biologia farmaceutica presso l’Università di Torino, Lanfranco Conte,
docente di Chimica degli Alimenti presso l’Università di Udine, Maurizio Servili, docente
di Tecnologie Alimentari all’Università di Perugia, e Stefania Vichi, docente presso il
Dipartimento di Nutrizione dell’Università di Barcellona.

A partire dalle 14.30, inizierà una tavola rotonda, coordinata dal prof. Conte. Al dibattito,
oltre agli esperti della sessione mattutina, parteciperanno, tra gli altri, Anna Cane,
coordinatrice del tavolo dei chimici di settore, Angelo Cremonini, presidente del Gruppo
Olio d’oliva di ASSITOL, Angelo Faberi, rappresentante dell’Icqrf, Mercedes Fernandez,
capo del servizio tecnico del Consiglio Oleicolo Internazionale, e Claudio Ranzani,
direttore generale di ASSITOL.