EUROPEI DI CALCIO: ANCHE IL LIEVITO SCENDE IN CAMPO
16 giugno 2021
SEMI OLEOSI: CARLO TAMPIERI NELL’EXECUTIVE BOARD DI FEDIOL
9 luglio 2021

FEDERALIMENTARE: AD ENRICO COLAVITA LA DELEGA ALL’EUROPA

L’imprenditore, presidente della Colavita SpA, storica impresa produttrice di olio d’oliva associata ad ASSITOL, è da sempre in prima linea sui mercati esteri e nella rappresentanza associativa.

Dalla produzione di olio d’oliva alla sua promozione fuori dai confini italiani, senza mai dimenticare l’attività associativa a difesa del mondo imprenditoriale: si può sintetizzare così il percorso di Enrico Colavita, nominato Consigliere incaricato per l’Europa di Federalimentare, la Federazione dell’industria alimentare aderente a Confindustria, in occasione della sua Assemblea annuale.

“Questa nomina mi rende particolarmente felice ed orgoglioso – è il commento di Enrico Colavita – e ringrazio tutti per la fiducia dimostrata, a cominciare dagli amici del mondo oleario, miei primi sostenitori”. Nato nel 1945 a S. Elia a Pianisi, in provincia di Campobasso, dove ha sede l’impresa di famiglia, è presidente della Colavita SpA, azienda produttrice di olio d’oliva, storicamente associata ad ASSITOL, l’Associazione Italiana dell’Industria olearia, di cui, insieme al fratello Leonardo, è anche tra i fondatori.

Fin dall’ingresso in azienda, comprende l’importanza di far conoscere il prodotto-olio anche all’estero e lavora con grande convinzione alla crescita internazionale del brand familiare che, dal piccolo centro molisano, si amplia a Pomezia e, da lì, negli Stati Uniti, esportando poi i suoi oli in tutto il mondo, dall’Europa al Sud-Est asiatico.

E’ negli USA che oggi batte l’altro “cuore” dell’azienda, grazie al “Colavita Center for Italian Food and Wine”, centro dedicato allo studio e alla promozione della vera cucina italiana negli States. Oggi il centro collabora con il Consiglio Oleicolo internazionale, l’Onu dell’olio d’oliva, alla promozione della Dieta mediterranea.

Dagli anni ’80, intensifica il suo impegno in Confindustria: è stato, a più riprese, presidente dell’Associazione Industriali del Molise, oltre che Membro della Giunta di Confindustria. Nel 2015 è nominato Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Dal 1990 al 2003, ricopre la presidenza della F.A.I., azienda speciale per la formazione ed assistenza alle imprese, organismo tecnico della Camera di Commercio I.A.A. di Campobasso. Dal ’91 al 2003, è anche Presidente dell’Unione Regionale delle Camere di Commercio I.A.A. del Molise, organo di promozione delle attività regionali sui mercati esteri.

L’agroalimentare, nonostante i successi degli ultimi anni, ha un grande potenziale ancora inesplorato nel Vecchio Continente – spiega Colavita – l’Europa è il nostro ‘mercato’ naturale e c’è ancora moltissimo da fare. La mia intenzione è di mettere al servizio di Federalimentare la mia lunga esperienza all’estero, ascoltando le istanze degli imprenditori, grandi e piccoli, e aiutarli nella grande sfida della ripartenza, che in ambito europeo ed internazionale sarà ancora più dura”.